La foresta ABB Motion Italia //
Come piantiamo gli alberi della foresta ABB?
Una foresta geolocalizzata

Realizziamo insieme una foresta geolocalizzata nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’UNESCO.

Lo stato di salute e di crescita di ogni albero messo a dimora è monitorato e certificato dai nostri partner forestali.

I luoghi in cui piantiamo gli alberi saranno visibili su Google e Maps e saranno visitabili in periodi dell’anno concordati con gli enti forestali.

La CO₂ assorbita

La foresta ABB Motion Italia sarà costituita da 2.000 alberi messi a dimora nelle Dolomiti. Una volta raggiunto lo stadio adulto, gli alberi andranno ad assorbire l’equivalente di 24 tonnellate di CO2 l’anno.

Il progetto di rinascita

Gli alberi della Foresta ABB vedranno dimora in un’unica area tra le zone colpite dalla tempesta Vaia il 28 ottobre 2018. 

Sono i luoghi in cui è necessario ricostruire la biodiversità di un ecosistema che deve rinascere per il benessere del territorio e delle comunità locali. 

La messa a dimora avverrà sotto la supervisione delle ASUC del Corpo Forestale della provincia di Trento che ci indicherà la zona e la tipologia di piante necessarie.

Gli obbiettivi

Piantare alberi in Italia risponde pienamente agli obiettivi di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici dell’Unione Europea:

  • contrasto ai cambiamenti climatici​
  • promozione della biodiversità​
  • miglioramento della qualità dell’aria e dell’acqua​
  • tutela e salvaguardia del suolo​
La foresta ABB con VAIA

Il progetto con cui facciamo rinascere le Dolomiti… insieme!